Umanizzazione e dimensione spirituale della cura nei contesti interculturali: un corso di perfezionamento intriso della nostra Cultura

pieghevole asag umanizzazione

Finalità

Il corso di perfezionamento si prefigge di formare operatori socio-sanitari e pastorali che, all’interno di contesti di cura (strutture ospedaliere, organizzazioni socio-sanitarie, realtà di supporto e accompagnamento sul territorio), siano in grado di rispondere alle necessità delle persone che vivono situazioni di fragilità (malattia, lutto, cronicità, deprivazione, inserimento sociale) mettendo a fuoco una lettura olistica dei bisogni, con particolare attenzione ai contesti culturali di provenienza e ai bisogni spirituali delle persone.

Il corso prevede la collaborazione sinergica e lo scambio di docenti con il Máster Humanización y Atención Espiritual en Sociedades Plurales del Campus Docent Sant Joan de Déu, Università di Barcellona, Spagna.

 

Destinatari

Il corso è aperto a laureati (titolo triennale o vecchio ordinamento) interessati alle tematiche promosse dal corso con particolare riferimento a:

  1. professionisti che già lavorano in ambiti di cura (infermieri, medici, psicologi, educatori, fisioterapisti, logopedisti, assistenti sociali) interessati ad approfondire una capacità di dialogo interculturale e una cura olistica nelle situazioni di fragilità umana;
  2. cappellani, religiose/i, operatori pastorali e volontari che operano nei servizi della cura e della promozione della salute e che desiderano approfondire aspetti legati alla rilevazione dei bisogni di cura della persona intesa nella sua complessità;
  3. persone interessate ad approfondire le tematiche che il corso affronta.

In assenza di titolo di laurea è possibile la partecipazione in qualità di uditori.

 

Organizzazione didattica

Il corso di perfezionamento, che si svolge nell’arco di un anno, prevede 400 ore complessive ripartite in varie attività formative, quali:

  • 150 ore di lezioni teoriche e laboratori
  • 100 ore di stage e tirocinio formativo
  • 140 ore di studio individuale e preparazione finale di un elaborato o di un Project Work
  • 10 ore di accompagnamento personale e tutoraggio on-line
    L’attività formativa comprende lezioni e dibattiti, lavori di gruppo, analisi di casi e progettazione, laboratori ed esercitazioni pratiche guidate da esperti e da tutor in un contesto teso a favorire la conoscenza e l’integrazione tra diverse competenze e professionalità.
    Il calendario del Corso di perfezionamento si articola in 9 moduli di due giornate; 1 modulo di tre giornate e una giornata e mezza conclusiva. Le lezioni si svolgeranno il venerdì (e giovedì) dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30, il sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00 e si svolgeranno presso la sede dell’IRCCS Fatebenefratelli di Brescia, via Pilastroni, 4, a cadenza mensile.

    La frequenza alle attività in aula è obbligatoria per almeno il 75% delle lezioni in presenza, mentre le attività di tirocinio, il lavoro on-line e le ore di studio individuale devono essere svolte interamente e documentate.

 

Moduli

18-19 gennaio 2019 22-23 febbraio 2019 22-23 marzo 2019

11-12-13 aprile 2019 17-18 maggio 2019 14-15 giugno 2019 27-28 settembre 2019 25-26 ottobre 2019

29-30 novembre 2019 13-14 dicembre 2019

17-18 gennaio 2020

Spiritualità e religiosità nell’uomo del XXI secolo
La fragilità umana ed i bisogni dell’uomo nell’attuale contesto pluralistico

I significati della malattia e della sofferenza nelle prospettive religiose, nelle filosofie e la prospettiva atea e indifferente

La cura: modelli e riti in occidente

La cura: modelli e riti nel mondo musulmano, animista e induista

Problemi di rilevanza etica nella cura delle persone

Umanizzazione dei luoghi di cura nei gruppi di lavoro

La cura in una prospettiva olistica: esperienze e buone pratiche di cura spirituale

Imparare dall’esperienza: analisi dei tirocini formativi

Laboratorio di gruppo: progettare un modello di intervento nella prospettiva olistica

Chiusura corso: discussione elaborati finali e consegna degli attestati

E’ prevista la possibilità di partecipare al Convegno AIPaS (Associazione Italiana di Pastorale Sanitaria) chesi svolgerà ad Assisi ad ottobre 2019.

 

Docenti

Tra i docenti figurano:
ANGELELLI don MASSIMO, Direttore Ufficio Nazionale per la Pastorale della Salute, CEI, Roma
ARICE Don CARMINE s.s.c., già Direttore Ufficio Nazionale per la Pastorale della Salute, CEI, Padre Generale
della Piccola Casa della Divina Provvidenza, Torino
CADEI LIVIA, Professore associato di Pedagogia generale, Università Cattolica del Sacro Cuore
CANCELLI FERDINANDO, Medico Palliativista, Hòpitaux Universitaires de Geneve, Svizzera
CASELLA ANNA, Antropologa, Ricercatore in Discipline demoetnoantropologiche, Università Cattolica del
Sacro Cuore
CERVELLERA GIOVANNI, Teologo, Presidente dell’Associazione Italiana di Pastorale della Salute (AIPaS)CONFALONIERI EMANUELA, Professore associato di Psicologia dello Sviluppo, Università Cattolica del Sacro Cuore CORLI SILVANO, Pedagogista e mediatore familiare
DALLA VECCHIA Don FLAVIO, Teologo, docente di Sacra Scrittura, Università Cattolica del Sacro Cuore FAGGIONIpadre MAURIZIO ofm, Professore ordinario di bioetica presso l’Accademia Alfonsiana, Roma GOZZOLICATERINA, Professore associato di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Università Cattolica del SacroCuore; Direttore dell’Alta Scuola Agostino Gemelli (ASAG)
LARGHERO ENRICO, Medico, Teologo, Bioeticista; Direttore sanitario “Residenza Richelmy”; Direttore Master diBioetica, Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, Torino

MARITAN NICOLETTA, Psicosociologa, consulente e formatrice Studio APS-Milano (Analisi Psico sociologica), docente Università Cattolica del Sacro Cuore

PETROSINO SILVANO, Professore ordinario di Filosofia teoretica, Università Cattolica del Sacro Cuore

PORTERI CORINNA, ricercatore in Bioetica, Responsabile del Servizio di Bioetica dell’IRCCS Centro San Giovanni di Dio, Brescia

PUIG-PEI MERCE, Coordinatore della Pastorale Sanitaria dell’ordine Ospedaliero S. Giovanni di Dio, Provincia Aragona e S. Raffaele

RAMIÓ JOFRE ANNA, Professore Ordinario del Campus Docenti di Sant Joan de Déu, Università di Barcellona

RAMOS fra BENIGNO OH, consigliere generale e responsabile della Pastorale dell’Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio, Roma

RIZZARDI don GIUSEPPE, Docente e studioso di religioni, Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, Milano

RIZZI don MASSIMO, Teologo, Docente facoltà di Teologia presso il Seminario Vescovile e direttore del Segretariato Migranti, Bergamo

SECRETO PIERO, Geriatra, Direttore Struttura Complessa di Geriatria UO Alzheimer e altre Demenze, Presidio Ospedaliero “B. V. Consolata” Fatebenefratelli San Maurizio Canavese, Torino

SIMEONE DOMENICO, Professore ordinario di Pedagogia generale e sociale, Università Cattolica del Sacro Cuore TAMANZA GIANCARLO, Professore associato di Psicologia Clinica, Università Cattolica del Sacro Cuore

TURA GIOVANNI BATTISTA, Psichiatra, Responsabile Residence Bonardi, IRCCS Centro San Giovanni di Dio Fatebenefratelli, Brescia

ZAGONEL VITTORINA, Oncologa, Direttore U.O.C. Oncologia Medica 1, Istituto Oncologico Veneto, IRCCS, Padova

ZANINETTA GIOVANNI, Responsabile medico dell’Unità operativa di Cure palliative – Hospice della Casa di cura Domus Salutis di Brescia, Direttore del Centro studi e documentazione Domus Salutis che si occupa dello sviluppo degli hospice e delle cure palliative in Italia, Presidente del Comitato etico delle Istituzioni Ospedaliere Cattoliche di Brescia (CEIOC)

ZANON fra SALVINO OH, Responsabile della Pastorale della Provincia Lombardo-Veneta Fatebenefratelli, Superiore del Centro Sacro Cuore di Gesù, San Colombano al Lambro, Milano

 

Consiglio Direttivo

Marialuisa Gennari, Ricercatore di Psicologia Clinica, Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia (Responsabile scientifico)

Caterina Gozzoli, Professore associato di Psicologia del Lavoro e delle organizzazioni, Università Cattolica del Sacro Cuore

Fra Marco Fabello, Superiore Ospedale S. Raffaele Arcangelo Fatebenefratelli, Venezia
Laura Maria Zorzella, Formatore, Responsabile del Centro Pastorale della Provincia Lombardo-Veneta, Brescia

Merce Puig-Pei Coordinatore della Pastorale Sanitaria dell’ordine Ospedaliero S.Giovanni di Dio, Provincia Aragona e S. Raffaele

Anna Ramió Jofre, Professore ordinario del Campus Docenti di Sant Joan de Déu, Università di Barcellona

 

 

Titolo finale

A coloro che avranno ultimato il percorso formativo previsto e superate la discussione dell’elaborato finale sarà rilasciato l’attestato di Perfezionamento Universitario in “Umanizzazione e dimensione spirituale della cura nei contesti interculturali”.
In assenza del titolo di laurea dei partecipanti è previsto il rilascio di un certificato di partecipazione.

 

Modalità di Iscrizioni

Per partecipare al corso è necessario iscriversi online alla pagina http://apps.unicatt.it/formazione_permanente/ brescia.asp e cliccare sul titolo del corso, entro il 7/01/2019.

La quota di partecipazione al Corso è di euro 1.500 €, esente IVA, divisa in due tranche con scadenza 15 gennaio 2019 e 30 maggio 2019.
Per chi non fosse in possesso dei titoli richiesti è prevista la possibilità di partecipazione in qualità di:
1) Partecipante all’intera attività formativa (al costo di € 1.200)

2) Uditore e partecipante alle attività d’aula (al costo di € 900)
Entrambe le forme di partecipazione prevedono l’obbligatorietà delle attività formative previste al fine di ottenere il certificato finale di partecipazione.

Sono inoltre previste alcune borse di studio del valore massimo di € 400. Chi fosse interessato è pregato di farne richiesta, tramite comunicazione e-mail, al momento dell’iscrizione. L’assegnazione avverrà in base alla valutazione del curriculum, ad insindacabile giudizio della commissione esaminatrice.

Il versamento può essere effettuato con una delle seguenti modalità:

  • .  bonifico bancario intestato a:

    Università Cattolica del Sacro Cuore presso UBI Banco di Brescia, IBAN IT98U0311111205000000003836,

    indicando il nominativo del partecipante e il titolo del corso sulla causale del versamento;

  • .  carta di credito dal sito delle iscrizioni online;

    La partecipazione al corso esenta dall’obbligo dei crediti ECM per tutta la durata dello stesso e consente l’acquisizione di 30 crediti formativi universitari.

    La quota non è rimborsabile tranne nel caso di non attivazione del corso e comunque nei termini previsti alla voce Regolamento generale di iscrizione ai corsi di Formazione Permanente consultabile all’indirizzo web: http://apps.unicatt.it/formazione_permanente/brescia.asp

 

Informazioni

Area Ricerca e Sviluppo – Formazione Permanente Università Cattolica del Sacro Cuore
Contrada Santa Croce 17 – Brescia
Tel. 0302406504 formazione.permanente-bs@unicatt.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close